• 20/05/2024

740 mila euro al Comune di Verona

 740 mila euro al Comune di Verona

Comune di Verona

Verona: l’amministrazione si aggiudica oltre 740 mila euro  per l’efficientamento energetico

A fine 2022 il Comune di Verona ha partecipato al bando ministeriale aggiudicandosi un importante contributo a fondo perduto di 740 mila euro. Tempistica lampo, già iniziati i lavori su due dei quattro edifici pubblici interessati dal finanziamento.

Nuova illuminazione a Palazzo Barbieri, ma anche in Biblioteca Civica, negli uffici comunali di via Pallone e al centro sociale del Saval, con le lampade a led che andranno a sostituire quelle tradizionali. Per un risparmio energetico pari al 70 per cento e conseguenti benefici per la spesa pubblica.

Il costo dei lavori è interamente finanziato dal Ministero dello Sviluppo economico. Il Comune ha infatti partecipato al bando per coprire le spese di interventi mirati all’efficientamento energetico di edifici pubblici, e nello specifico a quelli di relamping per dotare uffici e spazi comunali di nuova illuminazione a led.

La somma che l’area Lavori Pubblici si è aggiudicata è di oltre 740 mila euro, così distribuiti: circa 122 mila euro per il relamping su alcuni uffici di Palazzo Barbieri; 221 mila per la Biblioteca Civica; 219 mila per gli uffici di Lardo Divisione Pasubio e via Pallone, 35 mila per il Centro sociale territoriale al Saval. In quest’ultimo i lavori riguarderanno, oltre ai nuovi corpi illuminanti, anche la realizzazione di una nuova pompa di calore e climatizzazione, a vantaggio dei costi relativi al gas. Il contributo per questo intervento è di 143 mila euro.

Già iniziati i mini cantieri in municipio e in biblioteca, in linea con la velocità che ha contraddistinto tutta la procedura, ovvero la pubblicazione del bando ministeriale a fine 2022 e l’aggiudicazione dei contributi pochi giorni fa. Una sfida anche per l’Amministrazione comunale, che ha colto l’occasione degli incentivi statali per realizzare opere aggiuntive a quelle già programmate nel Piano triennale delle opere pubbliche.

Prosegue il percorso di transizione ecologica avviato dall’amministrazione e per il quale si stanno definendo piani ed azioni specifiche, dall’efficientameno degli edifici pubblici alla possibilità di dotarli di pannelli fotovoltaici, dal piano della mobilità elettrica all’incentivo statale ‘conto termico’, prima d’ora mai preso in considerazione dagli amministratori pubblici – spiega l’assessore alla Transizione ecologica Tommaso Ferrari. Nello specifico di questo bando, il Comune ha colto al volo l’occasione di svincolare i lavori dalla realizzazione delle opere inserite nel piano triennale, permettendone la realizzazione in tempi davvero rapidi”.

 

Da Comune di Verona

Leggi altre storie di copertina

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche