• 13/07/2024

Amazing Verona, la città che si racconta

 Amazing Verona, la città che si racconta

Amazing Verona, la città che si racconta. Il progetto finanziato dalla Regione Veneto che sta facendo innamorare l’Europa del territorio scaligero

 
Amazing Verona è il progetto territoriale finanziato con il POC della Regione del Veneto 2014-2020, per la promozione internazionale del territorio scaligero.
I fondi messi a disposizione sono stati utilizzati per creare una rete di imprese guidata dalla capofila Unionservices (società operativa di Confcommercio Verona) che le ha rese protagoniste di una formula di comunicazione digitale innovativa, divertente e coinvolgente.
Il progetto infatti si basa sulla creazione di contenuti audiovisivi in cui gli aderenti diventano testimonial della propria terra, raccontandone le bellezze, la storia, le tipicità agroalimentari e artigianali e quanto altro ritengano importante evidenziare per trasmettere un messaggio che va ben oltre la pura rappresentazione di quanto esiste già. 
Uno storytelling che mette in mostra la “veronesità” che non sempre viene valorizzata, intrisa di sentimenti, pensieri ed emozioni che provengono da un vissuto radicato, ricco di valori intensi che solo chi vive questo territorio sa vivere ed esprimere.
Veneto Economy - Amazing Verona, la città che si racconta
“Con questo progetto”, ha spiegato questa mattina in conferenza stampa nella sede di Eataly Paolo Arena, presidente di Confcommercio Verona, “abbiamo voluto ‘stigmatizzare’ l’importanza della vicinanza al territorio, la fonte e l’espressione della cultura veronese. Il lavoro fatto con Amazing Verona va in una direzione ben precisa, anche coraggiosa, perché molto diversa rispetto ai cliché classici della comunicazione per così dire turistica.
In questo progetto ad essere premiato è il territorio e i suoi narratori sono proprio i residenti. Chi altro poteva essere testimonial più credibile? È stato uno sforzo notevole, perché sono stati coinvolti tantissimi comuni in tutte le stagioni, così da fornire una suggestione il più possibile completa del patrimonio veronese. Crediamo che tutto questo debba rientrare nella ‘mission’ di un’istituzione che si prefigge di essere al fianco di chi, ogni giorno, in terra scaligera, vive e lavora per celebrarne la grandezza”.
Per Amazing Verona sono stati realizzati più di 50 contenuti video che si stanno diffondendo in questo momento sulle più importanti piattaforme social (Meta, YouTube, TikTok e Pinterest) e sul sito ufficiale, che racchiude i contenuti e la filosofia del progetto.
I territori coinvolti ricalcano la ripartizione prevista dalla DMO: città di Verona, Lessinia, Soave ed Est Veronese, Valpolicella e Pianura dei Dogi.
In ogni area sono stati creati contenuti mirati ed esclusivi, dedicati alle bellezze più e meno note, i piccoli tesori che esprimono la ricchezza di una bellezza tutta da scoprire. Tutti i contenuti sono stati realizzati in più lingue: italiano, inglese e tedesco, per permettere una diffusione estesa a tutti i principali paesi europei con cui Verona e provincia intrattengono i maggiori rapporti commerciali.
Veneto Economy - Amazing Verona, la città che si racconta

Un lavoro intenso, coordinato dal giornalista Stefano Cantiero e iniziato a fine 2020, in piena era Covid. 

I contenuti pubblicati fino ad ora hanno generato oltre nove milioni e mezzo di visualizzazioni, generando un grande apprezzamento in particolare da parte del pubblico tedesco e polacco, quest’ultimo molto attratto dal mondo della Lessinia.
“Questi numeri iniziali”, dice Nicola Dal Dosso, direttore generale di Confcommercio, “ci fanno capire che la scelta di aderire ad Amazing Verona diventandone capofila è stata vincente. Crediamo sia veramente un modo nuovo, più efficace e sicuramente emozionante di raccontare Verona e il suo territorio.
Chi oggi viene nella nostra terra non si accontenta più soltanto di ammirare le bellezze per così dire più evidenti, ma cerca le storie, quelle che parlano di autenticità, di calore, di vita vera. Fin da subito abbiamo quindi appoggiato la scelta di rendere le aziende protagoniste di questo progetto, perché sono loro il motore dell’economia della nostra terra e della sua cultura”.

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche