• 20/05/2024

Biennale di Architettura al Padiglione Venezia

 Biennale di Architettura al Padiglione Venezia

Foto dalla Biennale di Architettura 2021

Biennale di Architettura “Il laboratorio del futuro”: la Giunta approva l’allestimento e l’organizzazione del Padiglione Venezia

In occasione della 18^ Mostra internazionale di Architettura intitolata “Il laboratorio del futuro”, l’Amministrazione comunale allestirà dal 20 maggio al 26 novembre il Padiglione Venezia, dove vengono organizzate mostre a tema. L’ultima, “Alloro”, nell’ambito della 59^ Esposizione internazionale di Arte, e dedicata alla mitologia greca, ha superato i 300mila visitatori.

La nuova rassegna si prefigge come obiettivo di evidenziare le trasformazioni urbane in corso. Nell’ultima seduta la Giunta comunale ha approvato gli indirizzi di allestimento e organizzazione del progetto dal titolo “Venetie MML. La Grande Veduta. Il lavoro raccontato” presentato da un gruppo di esperti e tecnici.

Ne fanno parte il Professor Benno Albrecht per l’Università Iuav di Venezia, il Professore e architetto Guido Morpurgo, l’architetto Roberto Beraldo, l’architetto Valentina Fanti e l’architetto Nicola Picco per l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Venezia.

“Sarà un’occasione per raccontare Venezia – ha commentato il sindaco Brugnaro – E’ il presente che s’immerge nella nostra storia e si proietta nel futuro. La Biennale è ricerca, discussione, ma deve essere anche una occasione per mostrare i cambiamenti della città, le trasformazioni urbane in corso, fornendo profondità allo sviluppo del territorio cittadino grazie ad una visione ampia e con un forte sbraccio verso il futuro in un’ottica metropolitana”.

Maurizio Carlin è stato confermato quale Commissario del Padiglione Venezia. Anche per la quarta edizione del concorso “Artefici del nostro tempo” le opere vincitrici delle singole discipline saranno ospitate all’interno del Padiglione cittadino.

L’Amministrazione, inoltre, si avvarrà di Vela Spa per la gestione contrattuale di partners e sponsor e per l’acquisizione di beni e servizi e si raccorderà con le altre società controllate o partecipate del Comune di Venezia, delle quali si dovesse rendere necessaria la collaborazione, oltreché con la Fondazione Musei Civici, Fondazione Gran Teatro La Fenice e Fondazione Forte Marghera.

Da Comune di Venezia
Leggi altre notizie simili

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche