• 18/06/2024

Carnevale di Venezia 2024: programmazione

 Carnevale di Venezia 2024: programmazione

Carnevale di Venezia 2024: presentata la programmazione degli spettacoli negli spazi culturali della città. Oltre 50 gli appuntamenti in calendario

L’arte e il teatro tornano a celebrare il Carnevale di Venezia con una programmazione di oltre 50 spettacoli negli spazi culturali della città, tra centro storico e terraferma.

Fino al 13 febbraio 2024, “Ad Oriente. Il mirabolante viaggio di Marco Polo” propone, nell’ambito del Carnevale della Cultura, un cartellone denso di iniziative che comprende progetti originali e creati ad hoc, co-promossi da Vela spa e sostenuti dal Comune di Venezia, per offrire ad adulti e bambini numerosi appuntamenti, per la maggior parte gratuiti.

Questa mattina a Ca’ Farsetti la presentazione del palinsesto degli appuntamenti del Carnevale della Cultura, che ha visto la partecipazione della consigliera delegata alla “Città di Venezia, cultura: attività teatrali e cinema”, Giorgia Pea, dell’amministratore unico di Vela Spa Piero Rosa Salva e della coordinatrice del palinsesto degli eventi Marta Moretti.

“Mi piace porre l’accento sull’organizzazione di un Carnevale della Cultura diffuso in tutta l’area metropolitana dove le istituzioni culturali pubbliche e private creano una rete con il prezioso coordinamento di Vela – è il commento di Giorgia Pea – Le iniziative in calendario sono rivolte a un pubblico variegato, che cerca di coprire e coinvolgere tutte le età, dalle famiglie ai bambini, dagli studenti agli anziani.

Abbiamo messo a disposizione alcuni spazi del Comune, delle associazioni e delle maggiori istituzioni culturali che hanno confezionato una programmazione attinente al tema del Carnevale di quest’anno. Come Amministazione comunale ringraziamo tutte le persone che si sono adoperate per offrire un palinsesto di spettacoli di qualità, che va ad arricchire quello che è il Carnevale diffuso nei campi e nelle strade della nostra città “.

Il tema dell’edizione 2024 del Carnevale, dedicato al famoso mercante e viaggiatore veneziano, viene sviluppato in numerose declinazioni, dalla musica al teatro, dal reading alle performance, fino agli spettacoli per i più piccoli, per un totale di oltre 50 appuntamenti.

“Il Carnevale della Cultura ha vissuto negli ultimi anni un crescendo straordinario di successi e partecipazione. Un palinsesto ricco e qualificato che in qualsiasi altra città sarebbe più che sufficiente per giustificare da solo un Carnevale – ha aggiunto Rosa Salva- Il miracolo di questa straordinaria città che è Venezia è invece la presenza di tante associazioni e fondazioni che collaborano con i loro progetti e valorizzano gli artisti coinvolti affinché possano emergere e trovare negli spazi della città un momento di realizzazione artistica preziosa e di promozione della propria attività. Grazie a tutti coloro che mettono a disposizione tempo e spazi per dare vita a questo Carnevale”.

Tanti quindi gli eventi imperdibili, realizzati in collaborazione e partnership con 25 istituzioni cittadine, tra associazioni culturali, enti, teatri e musei, palazzi: dall’Ateneo Veneto, alla Biennale di Venezia, La Casa di The Human Safety Net alle Procuratie Vecchie, il Centro Culturale Candiani, il Café Sconcerto, Ca’ Macana, la Compagnia l’Arte dei Mascareri, la Fabbrica del Vedere, il Fondaco dei Tedeschi, la Fondazione Querini Stampalia, la Fondazione MUVE, Forte Marghera, l’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti – Palazzo Loredan, M9 – Museo del 900, l’Oratorio dei Crociferi, Ospedaletto, Palazzetto Bru Zane, Palazzo Labia, Palazzo Trevisan degli Ulivi, il Santuario di Santa Lucia, la Scuola Grande di San Giovanni Evangelista, la Scuola Grande di San Rocco, il Teatrino Groggia, il Teatro al Parco, il Teatro di Palazzo Grassi, il Teatro Goldoni, il Teatro La Fenice, il Teatro Momo, il Teatro Toniolo. Inoltre, all’aperto, in Campo Santo Stefano, Piazza San Marco, Piazza Ferretto e Largo Divisione Julia.

Ampia l’offerta nei teatri cittadini che presenta un ricco calendario di spettacoli pensati per l’occasione, mentre la Fondazione Musei Civici di Venezia prevede aperture straordinarie dei musei del proprio circuito per facilitare al massimo la fruizione ai visitatori del Carnevale.

Immancabile anche la collaborazione con La Biennale di Venezia per la 15esima edizione del Carnevale Internazionale dei Ragazzi, da giovedì 1 a domenica 11 febbraio: a Venezia, Ca’ Giustinian, per i laboratori per scuole e famiglie, al Teatro Piccolo Arsenale per proiezioni di film d’avventura, al Parco Albanese di Mestre per lo spettacolo danzante su ghiaccio “Murmuration”, a Forte Marghera con la visita di X-Tree.

Calendario completo degli eventi sul sito

veneto economy -Carnevale di Venezia 2024: programmazione

Leggi altro in Primo Piano – in Vetrina

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche