• 21/05/2024

Clima: progettare la casa del futuro

 Clima: progettare la casa del futuro

Clima. Progettare la casa del futuro in un mondo sempre più caldo 

Seminario dal titolo “Sostenibilità, oltre il verde. Le isole di calore, origini e conseguenze” organizzato dall’Ordine degli Ingegneri di Verona, venerdì 12 gennaio alle 14.30. Nona iniziativa della Rassegna Open 100 “Crea-Attività” 

Nell’anno, il 2023, considerato il più caldo di sempre, le città si trovano a fronteggiare un incremento di temperature. Servono strategie per attenuare gli effetti delle “Isole di calore”. Si tratta di un fenomeno che si genera negli ambienti urbani a causa del surriscaldamento delle superfici degli edifici e delle strade, comportando un aumento delle temperature fino a 4°-5° in più rispetto alle zone periferiche o alle campagne.

È questo il tema del seminario “Sostenibilità, oltre il verde. Le isole di calore, origini e conseguenze”, organizzato dall’ Ordine degli Ingegneri di Verona e provincia, venerdì 12 gennaio alle 14:30 nell’ Auditorium dell’Ordine in Via Santa Teresa, 12 a Verona. L’iniziativa rientra nella Rassegna Open 100 “Crea-Attività”.

 “Le isole di calore sono un tema che riguarda differenti ambiti e professionisti: dall’urbanistica all’architettura, dal paesaggio urbano al verde pubblico. Nel corso del seminario esperti spiegheranno come intervenire per mitigare gli effetti agendo sulla scelta di materiali adeguati alle costruzioni e valorizzando il verde urbano”, spiega Stefano Lonardi, consigliere dell’Ordine degli Ingegneri e componente del comitato scientifico del seminario.

Aggiunge l’ing. Elena Mazzola del comitato scientifico del seminario: “Tutti siamo coinvolti in questa tematica, sia come cittadini che abitano le città, sia come progettisti che, necessariamente, dovranno progettare edifici con l’obiettivo di un continuo miglioramento del comfort abitativo tenendo in considerazione il cambiamento climatico”. 

 Dopo i saluti istituzionali interverranno Piercarlo Romagnoni, professore ordinario Dipartimento progettazione e pianificazione in ambienti complessi, IUAV con la relazione dal titolo “L’effetto Isola di Calore nell’adattamento e mitigazione ai cambiamenti climatici”. “Come si misurano gli indicatori e parametri relativi ai materiali per la Riflessività ed Emissività” sarà l’intervento di Michele Milan, Ingegnere per l’ambiente e il territorio, Ecamricert. Iris Visentin, ricercatrice e consulente, Qualitynet si focalizzerà su “Mitigazione dell’Effetto Isola di Calore nei CAM e nei Protocolli energetico – ambientali della famiglia LEED-GBC”.

Fabio Viero, project manager e specialista fisica edificio e sostenibilità ambientale, Manens Tifs tratterà “La progettazione edilizia in un mondo sempre più caldo: metodi e casi studio in Italia e all’estero”. 

 

Leggi altro su Formazione e Impresa

 

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche