• 02/03/2024

Dieci cose da fare in Veneto per un Natale originale

 Dieci cose da fare in Veneto per un Natale originale

Presepe subacqueo d Peschiera del Garda

Tra antiche tradizioni e nuovi simboli, dieci cose da fare in Veneto alla scoperta dello spirito natalizio

L’offerta turistica del Veneto si coniuga con l’offerta commerciale e di intrattenimento legata alle festività ed anche con le espressioni della cultura popolare, ancora molto radicata.

Ecco dieci luoghi dove passare un Natale gioioso e autentico

“Murano Illumina il Mondo” in Piazza San Marco a Venezia

Si tratta di dodici preziosi lampadari posti sotto le volte delle Procuratie Vecchie, che si accenderanno ogni sera per tutto il periodo natalizio e fino al 29 febbraio. Murano Illumina il Mondo è il progetto promosso da The Venice Glass Week e Comune di Venezia che, per la prima volta in assoluto, rende Piazza San Marco lo scenario di un vero e proprio intervento di arte pubblica unico al mondo. Le opere rappresentano il frutto della collaborazione tra artisti di fama internazionale e nove tra le più prestigiose fornaci muranesi. Si tratta di capolavori in vetro rigorosamente originali e realizzati ad hoc per questo progetto.

Il presepe di sabbia di Jesolo

Nota con il nome di Jesolo Sand Nativity, la mostra di sculture di sabbia che ha incantato Papa Francesco è visitabile presso piazza Brescia a partire da sabato 3 dicembre 2023 fino a lunedì 5 febbraio. Questa è solo una delle iniziative del Jesolo Christmas Village, l’originale villaggio natalizio a pochi passi dal mare. A partire dal 1 dicembre 2023 fino al 7 gennaio 2024 è visitabile il tradizionale percorso natalizio con tante casette in legno lungo via Silvio Trentin, da Piazza Mazzini a Piazza Aurora, con oggettistica ed enogastronomia, punti ristoro con cibo e bevande, intrattenimento per grandi e piccoli. In programma anche JesolOnIce, la pista di pattinaggio sul ghiaccio di Jesolo, allestita in Piazza Mazzini.

La Casa di Babbo Natale a Sandon di Fossò (Venezia)

Da qualche anno, un privato cittadino, Nicola Zanta, ha creato una spettacolare casa di Babbo Natale usando ad arte tante luci e automazioni. Nell’abitazione, posta in Via Celestia 14, ogni pomeriggio un simpatico Babbo Natale accoglie i bambini, li fa salire sulla sua inseparabile slitta, legge con attenzione le loro letterine promettendo a tutti di fare del suo meglio. La particolarità di questa casa è la presenza di un presepe, gonfiabili ed anche di giostre per bambini.

I mercatini di Norimberga a Verona

Fino al 26 Dicembre 2023, Piazza dei Signori ospita per il quindicesimo anno consecutivo, le caratteristiche casette in legno dei Mercatini di Natale, in collaborazione con il “Christkindlmarkt” di Norimberga. Gli espositori propongono prodotti tipici tradizionali artigianali quali addobbi in vetro, legno e ceramica, tante idee regalo e specialità gastronomiche e deliziosi dolci natalizi.

I banchetti sono allestiti in piazza dei Signori, compresa Loggia Vecchia, negli attigui Cortile del Tribunale e Mercato Vecchio e all’Arsenale. Qui le piste di pattinaggio rimarranno in funzione fino all’8 gennaio, con eventuale proroga per la festa di San Valentino.

Natale a Vicenza, con la pista di ghiaccio accessibile a tutti

Un programma di iniziative molto ricco in tutti i quartieri della città, insieme ai mercatini e ai tradizionali presepi nelle chiese. Sono piante vere l’albero di 10 metri in piazza dei Signori e i cinque alberi nelle piazze, decorati con luci a led e con la tecnica “ramo-ramo”. In Basilica palladiana uno dei capolavori di Caravaggio in dialogo con altre due importanti opere. Presenti le casette di legno in piazza Biade e corso Palladio e poi “La magia del Natale” in piazza Duomo con gli zampognari e la sfilata dei bovari del bernese.

Il Villaggio di Natale di Coldiretti in piazza San Lorenzo propone laboratori di cucina creativa per bambini. La pista di ghiaccio nell’esedra di Campo Marzo può essere percorribile, a partire dal 27 dicembre, anche da persone con disabilità motorie, grazie a uno speciale supporto certificato da applicare alla sedia a rotelle.

Il presepe galleggiante di Laghi

Rimanendo nella provincia di Vicenza, ci spostiamo a Laghi, il comune più piccolo del Veneto: 121 abitanti, ma tutti attivissimi nella promozione del loro territorio. In questo periodo la manifestazione in cantiere è “Incanto di Natale”, quando Laghi viene addobbato nei minimi dettagli, dal presepe sul lago, celebrato con uno spettacolo pirotecnico, all’albero ghiacciato situato appena entrati in paese. Il mercatino ospita circa 80 banchi e offre prodotti locali, legati al settore enogastronomico o legati al mondo dell’artigianato della lana e del legno. Gli stand della Proloco distribuiscono vin brulé e cioccolata calda.

La vera dimora di babbo Natale, nelle “Priare” di Montecchio Maggiore (Vicenza)

Si tratta di un percorso di circa 50 minuti a tema natalizio all’interno di un complesso ipogeo tra i due castelli di Montecchio Maggiore, poco sotto uno dei due castelli scaligeri noti come “i castelli di Giulietta e Romeo”. Tra gli alberi del bosco incantato, le case del villaggio degli gnomi e la casa dei giocattoli, si giunge, accompagnati dagli elfi, alla stanza in cui ciascun bambino può consegnare direttamente nelle mani di Babbo Natale la letterina più attesa dell’anno.

Visite guidate in gruppi il 23 e 24 dicembre 2023.

Info e prenotazioni: 3429466721; https://www.facebook.com/mmagicfantasyworld

Il “Magico presepe di Bariola”

Ogni anno il Gruppo Amici del Presepe di Bariola, a Sant’Antonio del Pasubio (Vicenza), mettono in scena una Natività unica nel suo genere. Ambientata in contrada, apre al pubblico la sera della Vigilia, dopo la messa. Il presepe coinvolge tutta contrada Bariola, con 65 personaggi a grandezza naturale sparsi tra vie e case, stalle e pergolati. La particolarità è che i volti delle statue riproducono le sembianze dei veri abitanti della contrada, sia di ieri che di oggi. Il Presepe è visitabile fino all’ultima domenica di gennaio 2024.

Presepi in grotta a Pozzolo di Villaga (Padova)

Fino al 31 gennaio a Villaga, frazione di Pozzolo, sui colli Berici, è possibile visitare i Presepi in grotta, quindici Natività realizzate all’interno delle cavità naturali del territorio. Un circuito pedonale che ha il suo fulcro nelle grotte preistoriche di San Donato, dove, ogni due anni viene anche realizzato un bellissimo presepe vivente che coinvolge 220 figuranti ed oltre 70 volontari dietro le quinte, tra elettricisti, tecnici, truccatori e sarte.

 Presepe subacqueo di Peschiera del Garda (Verona)

Dal 1980, il Sub Club Peschiera realizza una suggestiva Natività, nelle acque verdastre del Lago di Garda e del fiume Mincio. Proprio lì dove i due specchi d’acqua si incontrano, a Peschiera sul fondale del Canale di Mezzo. La mangiatoia è stata posizionata e a fianco ci sono Giuseppe, Maria, l’asinello e il bue. Poi più dietro cammelli, pecore, pastori.

L’allestimento è composto da 26 sculture metalliche scolpite con fiamma ossidrica, poi verniciate con pittura riflettente e posizionate sul fondo del canale

La sera del 24 dicembre avverrà poi la “Posa del Bambin Gesù” nella mangiatoia: una schiera di figuranti in costume su un corteo di imbarcazioni (storiche e moderne) risaliranno il canale fino al presepe per poi completarlo con la posa del bambino. Per tutti gli altri eventi a Peschiera consultare il sito ufficiale del comune.

veneto economy - Dieci cose da fare in Veneto per un Natale originale
Murano illumina il mondo

Leggi altro su Opportunità di Business

Giulia Baglini

Giornalista specializzata sui temi dell’innovazione e della sostenibilità

ADV

Leggi anche