• 15/04/2024

“Educashon” e Banca Adria Colli Euganei

 “Educashon” e Banca Adria Colli Euganei

Porte aperte agli studenti da parte di Banca Adria Colli Euganei, per il secondo anno consecutivo, grazie al progetto “Educashon”

Martedì 20 febbraio l’incontro con gli studenti dell’Istituto De Amicis di Rovigo, nella sede di Adria, pronti a toccare con mano il caveau, l’organizzazione interna e la questione delle truffe online.

Sono arrivati pieni di curiosità e sono usciti altrettanto stimolati. Sono i ragazzi della V AFM e della III A indirizzo Turismo che hanno incontrato i vertici, e non solo, di Banca Adria Colli Euganei, spostandosi, nel corso della mattinata, tra la sede principale di Adria e il Punto Consulenza in centro città.

La cornice dell’evento è il progetto di educazione e formazione finanziaria “Educashon” organizzato dalla Federazione del Nordest delle Bcc e dalla Federazione Veneta che sta coinvolgendo 51 scuole venete e oltre 1000 studenti.

Il percorso rientra  nei percorsi PCTO (percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento) delle singole scuole, grazie anche al supporto formativo di Irecoop Veneto, ente strumentale di Confcooperative del Veneto, l’Università degli Studi di Padova con il DSEA – Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali “Marco Fanno”, la Feduf, la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio dell’ABI (Associazione Bancaria Italiana) e altri formatori, quali professionisti e consulenti finanziari.

I ragazzi hanno iniziato la loro giornata in BCC ricevendo i saluti del Presidente Mauro Giuriolo che ha sottolineato in che cosa si differenziano le banche di credito cooperativo dagli altri istituti di credito, in particolare per l’attenzione al territorio, all’associazionismo e all’ambiente.

“Ho cercato di emozionare rispetto a quello che è il nostro modo di fare banca che è completamente diverso e ho cercato di far capire ai ragazzi che nonostante i nostri 129 anni di attività siamo una banca giovane, dove tante professionalità nuove, cinquanta negli ultimi quattro anni, hanno portato innovazione, voglia di crescere e di mettersi in gioco. Spero che questi ragazzi, come quelli che sono già venuti a trovarci, possano in qualche modo appassionarsi al mondo della Banca ma soprattutto al mondo del Credito Cooperativo. “

Nella seconda parte della mattinata, dopo una merenda gentilmente offerta dalla Banca, i ragazzi hanno visitato il caveau della Filiale di Adria, dove non hanno mancato di fare domande al Direttore della Filiale che li guidava.

Ci si è poi spostati nella sala del Consiglio dove hanno ricevuto delle indicazioni pratiche, dalle truffe online come il phishing, lo smishing, il vishing o ancora il pretexting, ossia quando qualcuno si spaccia per dipendente o collaboratore della banca, al credito e alla finanza.

Tre i coraggiosi ragazzi che si sono lasciati intervistare dal team Comunicazione del progetto, un ragazzo di quinta e due ragazze di terza che sono rimasti colpiti da come i professionisti ci mettevano il cuore nello spiegare loro le tematiche di banca, inoltre hanno trovato utili per il futuro questi incontri e la visita alla Bcc perché certi che si troveranno prima o poi a contatto con questo mondo.

Il ragazzo di quinta è rimasto piacevolmente colpito dall’aspetto green e di venire a conoscenza di come una banca investe ed è vicina a questa tematica che oggi interessa tutti noi.

 

VENETO ECONOMY - “Educashon” e Banca Adria Colli Euganei

Leggi altro su Formazione e Impresa -Dal mondo della Scuola e dell’Università

 

 

 

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche