• 18/06/2024

Flormart – The Green Italy: il programma dei convegni

 Flormart – The Green Italy: il programma dei convegni

Padova, 20-22 settembre 2023. Flormart – The Green Italy presenta il programma di convegni del salone. Visibilità internazionale con il nuovo contest “Agorà dei Giardini”

A pochi mesi dal via di Flormart – The Green Italy, il salone internazionale dedicato al verde, al florovivaismo e all’architettura del paesaggio, si delinea il ricco programma di convegni che coinvolgerà i professionisti del comparto, attesi alla Fiera di Padova dal 20 al 22 settembre 2023.

“Flormart – The Green Italy è punto di riferimento per i protagonisti del florovivaismo, settore che si impone nel mercato internazionale con un trend in costante crescita – afferma Antonio Cellie, Amministratore Delegato Fiere di Parma, ente organizzatore – Un’ulteriore spinta arriverà dall’attesa legge quadro sul florovivaismo in via di approvazione, grazie a nuovi strumenti di supporto all’intero comparto per la valorizzazione della “Green Italy” nel mondo”.

Gli ultimi dati Istat rivelano per il 2022 un valore di produzione di 3,1 miliardi di euro di cui 1,5 miliardi di euro per fiori e piante in vaso e quasi 1,7 miliardi per i vivai. Tra le regioni con maggior volume e valore produttivo per quel che riguarda la coltivazione di fiori in piena aria si conferma nel podio la Liguria, seguita da Sicilia e Campania. Per le attività vivaistiche ornamentali arbustive e forestali invece al primo posto si trova la Toscana seguita da Lombardia e Sicilia.

Veneto Economy - Flormart - The Green Italy: il programma dei convegni
Antonio Cellie, Amministratore Delegato Fiere di Parma

In arrivo la legge quadro sul florovivaismo

L’aveva anticipato alla Conferenza stampa di Flormart – The green Italy, tenutasi a Roma a inizio giugno scorso, il Sottosegretario di Stato per l’agricoltura, la sovranità alimentare e le foreste, l’on. Patrizio Giacomo La Pietra: il florovivaismo avrà la sua legge quadro nazionale.

Il Disegno di legge, già approvato alla Camera e ora al vaglio del Senato, ha l’obiettivo di disciplinare in modo organico un settore in continua espansione, attualmente regolamentato da numerose diverse norme regionali, nazionali ed europee. Tra le novità, il disegno di legge prevede la nascita del Coordinamento permanente di indirizzo e orientamento per il florovivaismo e la green economy, oltre alla realizzazione di un marchio unico distintivo del florovivaismo Made in Italy.

Previsto anche un Tavolo tecnico del settore florovivaistico con compiti di coordinamento della filiera, di sviluppo dell’internazionalizzazione, di monitoraggio dei dati economici e di studio, insieme a un Osservatorio per i dati statistici ed economici del settore florovivaistico e un Osservatorio del vivaismo ornamentale, frutticolo e del verde urbano e forestale.

Veneto Economy - Flormart - The Green Italy: il programma dei convegni

5 green skill per la crescita in Europa

La legge quadro prevede anche la definizione delle figure professionali che operano nel comparto florovivaistico. Un ambito non trascurabile, basti pensare che le offerte di lavoro per professioni in ambito di sostenibilità sono cresciute del 15,2%, in un periodo, da febbraio 2022 a febbraio 2023, in cui diminuivano le assunzioni a livello globale. La conferma che il settore green continua a crescere, imponendosi nel mercato come comparto sempre più forte e competitivo, viene da una recente analisi condotta da LinkedIn Economic Graph.

Sono 5 le competenze aziendali legate alla transizione ecologica che hanno fatto registrare i tassi di crescita più alti a livello europeo: pianificazione delle azioni per il clima, educazione alla sostenibilità, emissioni di CO2, contabilità del carbonio e sostenibilità aziendale.

Il rapporto mette in luce anche un altro aspetto: la domanda di green skill nella forza lavoro internazionale è aumentata del 22,4% contro un aumento dell’offerta pari al 12%. È naturale che nel prossimo futuro, per colmare il gap, ci sarà bisogno di professioni di settore sempre più specifiche. Si assisterà, da un lato a uno spostamento verso le professioni green legate alla transizione ecologica, dall’altro a una trasformazione dei lavori esistenti che diventeranno sempre più sostenibili per continuare a essere competitivi nel proprio settore.

Veneto Economy - Flormart - The Green Italy: il programma dei convegni

Dal cambiamento climatico ai parchi della salute

Da sempre Flormart – The Green Italy è punto d’incontro irrinunciabile per i professionisti del verde per aggiornarsi e creare nuove relazioni di business. Per questo, durante la tre giorni vengono organizzati convegni e approfondimenti orientati a sostenere sviluppo e competitività del florovivaismo italiano.

Tra gli eventi in programma: Gli effetti del cambiamento climatico sul sistema paesaggio nelle città: il necessario cambio di paradigma dalla pianificazione alla gestione in collaborazione con AIAPP (Associazione italiana architettura del paesaggio); Le green cities ed i progetti immobiliari europei, in collaborazione con ANVE (Associazione Nazionale Vivaisti Esportatori); Gestione delle aree verdi, parchi e giardini, a cura di AIGP (Associazione Italiana Giardinieri Professionisti); I parchi della salute ed il verde che cura, con Assoverde; Il verde per la qualità della vita: attuazione e prospettive del PNRR, in collaborazione con ANCI e Pubblici Giardini; Vivaismo ornamentale e vivaismo forestale: quali prospettive in collaborazione con CREA-OF (Centro di ricerca Orticoltura e Florovivaismo).

Focus particolari interessano progetti specifici, case history e certificazioni di qualità. È il caso di: Il settore dei substrati tra innovazione, ricerca e normativa, a cura di AIPSA (Associazione Italiana Produttori di Substrati di Coltivazione e Ammendanti); Certificazione di qualità Vivai Fioria cura di Associazione di Tutela del Marchio Vivai Fiori; La micropropagazione a fianco del florovivaismo: conoscere la tecnica e il potenziale per un vivaismo legato all’ambiente, in collaborazione con A. Vitale; Presentazione progetto strategico EROC: il ruolo che un’industria cosmetica può avere in un contesto florovivaistico, il caso Davines.

E ancora, tra gli altri temi: un approfondimento sui centri di giardinaggio con Edagricole, l’importanza di comunicare il verde e valorizzare il paesaggio urbano. Collaborazioni anche con AIPV Associazione Italiana Professionisti del Verde, Università di Milano e Vivai Nord.

Veneto Economy - Flormart - The Green Italy: il programma dei convegni

Novità 2023: Agorà dei Giardini

Grande novità di Flormart – The Green Italy 2023 è “Agorà dei Giardini”, ilnuovo contest dalla visibilità internazionale. Aziende espositrici e progettisti paesaggisti insieme possono sognare e dare vita alla propria città del futuro dall’anima verde. Spazi innovativi, sensibilità al cambiamento climatico, biodiversità, crisi idrica: i principi ispiratori del contest sono terra, aria, acqua, fuoco e quinto elemento.

Gli innovativi progetti ideati dai paesaggisti e selezionati da una giuria tecnica, daranno vita all’Agorà, lo spazio che accoglierà i visitatori all’ingresso, una vera e propria piazza da attraversare, vivere, esplorare, odorare, sentire. Il vincitore assoluto parteciperà gratuitamente al Flormart – The Green Italy 2024.

Tutte le aziende espositrici possono partecipare, c’è tempo per l’adesione fino al 3 agosto 2023.

Florovivaismo italiano nel mondo

Mission di Flormart – The Green Italy è promuovere il florovivaismo italiano nel mondo. Con la collaborazione di ICE – Agenzia e grazie alla partecipazione dei principali player del settore, Fiere di Parma presenta il comparto del verde al mercato internazionale attraverso Flormart Buyers’ Program. L’appuntamento padovano con il florovivaismo diventa riferimento per i protagonisti internazionali del settore, in particolare Europa Centrale, Est Europa, Balcani e bacino del Mediterraneo, a cui sarà offerta un’esperienza di business completa in grado di offrire un’immagine di prodotto forte e di grande qualità, per poter riconoscere il valore superiore dei prodotti italiani.

Veneto Economy - Flormart - The Green Italy: il programma dei convegni

Flormart – The Green Italy, vetrina internazionale del florovivaismo dal 1971

Dal 1971 Flormart – The Green Italy (sito web)è la storica manifestazione professionale dedicata al florovivaismo: un brand e una tradizione uniche in Italia ed Europa. Una vetrina internazionale, un evento professionale altamente specializzato dedicato a tutta la filiera del verde.

Diversi i settori merceologici presenti, dalla realizzazione e cura del verde, all’area di progettazione e innovazione. C’è poi il settore dedicato alle tecnologie, attrezzature e mezzi di produzione, quello della ricerca, gestione e cure colturali. Fino al mondo delle start up, media, servizi e formazione.

Flormart – The Green Italy è da 72 edizioni la piattaforma di condivisione delle conoscenze fra operatori del settore e punto d’incontro fra i diversi soggetti della filiera. Produttori di piante, tecnici, progettisti, aziende di realizzazione e cura del verde, commercianti di piante e fiori, utilizzatori finali pubblici e privati. Vivaisti, centri di giardinaggio, costruttori del verde, enti pubblici, gruppi immobiliari italiani ed europei, aziende interessate ad investire nel verde.

Flormart – The Green Italy è organizzata dal gruppo Fiere di Parma, che già dalla scorsa edizione ha accettato la sfida ad aprirsi a nuovi settori, come quello del florovivaismo, grazie a un accordo decennale con Padova Hall. Fiere di Parma vanta un’esperienza fieristica di 80 anni e competenza nella promozione internazionale, con soluzioni sempre tecnologicamente all’avanguardia.

Leggi altro dai territori

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche