• 24/02/2024

Oil&nonOil 18esima edizione a Veronafiere

 Oil&nonOil 18esima edizione a Veronafiere

Biocarburanti, energia, servizi per la mobilità: Oil&nonOil, call per le startup più innovative verso la 18esima edizione a Veronafiere

 

Maurizio Danese, amministratore delegato di Veronafiere: «Di fronte alle sfide poste dalla transizione green, Veronafiere, attraverso Oil&nonOil, offre il suo contributo, coinvolgendo in un dibattito pubblico aperto e informato gli operatori e le associazioni categoria»

Lo sviluppo delle energie rinnovabili, le bioenergie ed i biocarburanti giocano un ruolo chiave nel percorso di transizione energetica. Nel 2020 i biocarburanti rappresentavano il 6,8% del consumo di carburante per il trasporto stradale in Europa, mentre negli Usa rappresentano già il 10% del consumo di benzina. L’AIE, Agenzia Internazionale dell’Energia, prevede che il consumo di biocarburanti crescerà del 20% all’anno nel prossimo quinquennio.

Proprio per fare il punto su energia, carburanti, rete distributiva e servizi per la mobilità, una filiera nel pieno di una transizione verso l’ecosostenibilità e l’innovazione, torna per la sua 18esima edizione Oil&nonOil, l’unica manifestazione italiana e del bacino del Mediterraneo diretta agli operatori della filiera distributiva dei carburanti, in programma in fiera a Verona dal 29 novembre al 1° dicembre 2023.

Nell’ambito della manifestazione torna anche l’Innovation Village, un’area tematica dedicata alle startup e all’innovazione promossa da Blum. Nel corso dell’evento sarà premiata la migliore startup o PMI innovativa del settore: il bando si è aperto in questi giorni e il termine per l’invio delle candidature è fissato alle ore 18 del 30 settembre 2023 (iscrizioni al link).

«L’industria dei carburanti, della logistica e della rete di distribuzione dei prodotti petroliferi rappresenta un pilastro di competitività nazionale in Europa e nel mondo – afferma Maurizio Danese, amministratore delegato di Veronafiere –. Di fronte alle sfide poste dalla transizione green, Veronafiere, attraverso Oil&nonOil, offre il suo contributo, coinvolgendo in un dibattito pubblico aperto e informato gli operatori e le associazioni categoria».

«Anche quest’anno Oil&nonOil intercetterà tutte le ultime novità tecnologiche che porteranno il settore nel futuro – dichiara Raul Barbieri, direttore commerciale di Veronafiere –. Obiettivo dell’Innovation Village è quello di aiutare giovani realtà imprenditoriali ad entrare velocemente in contatto con partner industriali in grado di accompagnarle sul mercato».

VENETO ECONOMY - Veronafiere ospita Oil&nonOil 2023

I settori protagonisti

Forte del successo della scorsa edizione, con le sue 120 aziende espositrici e un pubblico di oltre 4000 visitatori qualificati, l’evento punta anche quest’anno a rappresentare un settore in evoluzione e proporre occasioni di scambio e di aggiornamento professionale. Oil&nonOil ospita operatori ed espositori di tutti gli ambiti relativi alla distribuzione dei carburanti.

Si va dal settore prettamente «Oil» – dalla progettazione e costruzione degli impianti alla sicurezza, dalle installazioni tecniche ai sistemi di gestione – al «NonOil» – dagli accessori agli autolavaggi, dai bar ai minimarket fino ai detergenti – passando per lo stoccaggio e trasporto di carburanti e combustibili – dagli autoveicoli e serbatoi a tubazioni, valvole e pompe – fino ai carburanti alternativi – tra cui biodiesel, gas naturale, Gpl, metano, idrogeno, mobilità elettrica e sistemi di ricarica.

Innovation Village

Oil&nonOil darà inoltre spazio a convegni e workshop, occasioni di incontro per imprese, associazioni di categoria ed esperti, ma avrà anche un’attenzione speciale al tema dell’innovazione.

Torna infatti, per la sua seconda edizione, l’Oil&nonOil Innovation Village, uno spazio dedicato che riunirà le dieci migliori startup italiane che operano nel campo della sostenibilità per la rete distributiva dei carburanti: pagamenti elettronici, ristorazione, autonomia energetica delle stazioni di servizio, tutte le tecnologie nascenti che rendono più sostenibile – dal punto di vista economico, sociale e ambientale – la nostra pausa rifornimento verranno messe in mostra dalle giovani aziende italiane.

Le startup selezionate per partecipare all’Innovation Village, oltre ad avere la possibilità di esporre gratuitamente nell’ambito di Oil&nonOil 2023, sono inserite anche in una startup competition. Nel corso della fiera le startup saranno protagoniste di alcuni momenti di incontro e di presentazione delle loro proposte davanti al pubblico e a una giuria tecnica.

Quest’ultima, sulla base del live pitch di presentazione e dei documenti inviati in fase di candidatura, decreterà la startup vincitrice che, proclamata nel corso dell’evento finale, vincerà Oil&nonOil Innovation Village Award e si garantirà la possibilità di esporre gratuitamente nell’ambito di Oil&nonOil 2024. Durante la manifestazione i visitatori avranno l’opportunità di votare la propria startup preferita e nel corso dell’evento finale verrà consegnato anche il riconoscimento del premio del pubblico.

Per tutte le informazioni

Oil&nonOil è l’unica manifestazione italiana e del bacino del Mediterraneo diretta agli operatori della filiera distributiva dei carburanti. La 18esima edizione è in programma dal 29 novembre al 1° dicembre 2023 nel quartiere fieristico di Verona. link

Leggi altre nuove opportunità

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche