• 15/04/2024

PMI Week 2023: studenti a scuola di impresa

 PMI Week 2023: studenti a scuola di impresa

 Confindustria Veneto Est: PMI Week 2023, più di 2.500 studenti “a scuola” nelle piccole e medie imprese del territorio

Nuovo record di partecipazione per la Settimana di incontro tra giovani e imprese dal 13 al 17 novembre

organizzata nell’ambito della Giornata Nazionale delle PMI di Confindustria e culminata oggi nel PMI DAY.

L’iniziativa ha aperto le porte di 71 imprese di Padova, Treviso, Venezia e Rovigo a 41 istituti superiori e medi delle quattro province. La libertà valore fondante del fare impresa al centro dell’incontro

Sono più di 2.500 gli studenti e insegnanti di Padova, Treviso, Venezia e Rovigo che hanno partecipato dal 13 al 17 novembre alla PMI WEEK, nuovo record per l’iniziativa promossa da Confindustria Veneto Est e culminata oggi nel PMI DAY – Industriamoci, nell’ambito della quattordicesima Giornata Nazionale delle Piccole e Medie Imprese organizzata da Piccola Industria Confindustria all’interno della XXI Settimana della Cultura d’Impresa.

Far conoscere ai più giovani il ruolo sociale dell’impresa, la passione e le competenze del mondo produttivo, raccontare l’impegno quotidiano a favore della crescita nei luoghi dove si crea valore economico, lavoro e benessere per tutta la comunità. Mostrare come nascono i prodotti e i servizi, i saperi e l’esperienza che servono a realizzarli, la storia delle aziende del territorio e le opportunità che possono offrire, l’orgoglio e l’impegno delle persone che ne fanno parte. Sono questi gli obiettivi della PMI WEEK di Confindustria Veneto Est, coordinata dall’Area Education dell’associazione, che quest’anno ha superato ogni aspettativa di adesione.

Sono ben 71 le Piccole e Medie Imprese di Padova, Treviso, Venezia e Rovigo che hanno aperto le loro porte e accolto ragazze, ragazzi e insegnanti di 41 istituti tecnici e professionali, licei e centri di formazione professionale delle quattro province. PMI di tutti i settori che hanno accompagnato i giovani visitatori a conoscere il valore del lavoro, la bellezza di intraprendere, trasformare un’idea in progetto e un progetto in risultato concreto, “fare insieme” per condividere saperi e nuovi traguardi.

Il focus del PMI DAY 2023 è stato la “libertà”. Libertà quale valore fondante di una società e anche del fare impresa, valore da garantire e rispettare, come responsabilità verso gli altri e verso il bene comune, come leva per la ricerca, l’innovazione e la crescita economica. Libertà come possibilità per i giovani di scegliere e di costruire il loro futuro, mantenendo la propria unicità e di sviluppare, attraverso lo studio, le competenze che li guideranno verso un percorso di successo e di soddisfazione.

«Il PMI Day, che nei nostri territori è diventato una vera e propria PMI Week, è l’esempio di una buona pratica verso il mondo della formazione e verso le nuove generazioni – dichiara Silvia Bolla, Vicepresidente Confindustria Veneto Est con delega a PMI (Venezia e Rovigo)che in quattordici anni ha aperto le porte di oltre 500 imprese a 17 mila studenti. Un momento importante per promuovere la cultura d’impresa e far conoscere a ragazze e ragazzi i temi sui quali si articola l’impegno delle nostre imprese per costruire un futuro di sviluppo e di benessere sostenibile e condiviso. I giovani sono la materia prima più importante per costruirlo, e l’entusiasmo con cui le scuole e le imprese hanno aderito a questa iniziativa ne è testimonianza».

«L’obiettivo del PMI DAY è mostrare alle nuove generazioni il ruolo sociale del ‘fare impresa’, la passione e le competenze che permeano la cultura produttiva del nostro territorio – dichiara Claudio De Nadai, Consigliere CVE con delega a PMI (Padova e Treviso). Aprire le porte degli stabilimenti diventa un modo per raccontarsi, spiegare l’impegno quotidiano per la crescita e l’innovazione, nei luoghi dove si crea valore economico, lavoro e benessere per tutta la comunità. E anche un modo per far toccare con mano le attività e i processi legati alle competenze del futuro, alle nuove frontiere della transizione green, della sostenibilità e del digitale che richiedono il talento dei giovani».

PMI WEEK 2023. Sono 71 le Piccole e Medie Imprese delle province di Padova, Treviso, Venezia e Rovigo che hanno aperto le porte agli studenti.

Provincia di Padova: A.S.B. Autmation Software Srl di Vigodarzere, Acquevenete Spa di Monselice, Afinox Srl di Campo San Martino, Belletti Srl di Mestrino, Bereva Srl di Mestrino, Caccaro Srl di Padova, Co.Me Srl di Galliera Veneta, Elle Emme Srl di Ronchi di Villafranca, Facco M. Srl di Santa Giustina in Colle, Favaro Manifattura Calzaturiera Srl di Padova, Fila Industria Chimica Spa di San Martino di Lupari, Formest Srl di Padova, Growers Srl di Padova, Inarca Spa di Vigodarzere, Ivo Plast di Villa del Conte, Leas Spa di San Giorgio in Bosco, Link Management Srl di Padova, Ma.Ti.Ka. Srl di Camposampiero, Meccanica Veneta di Rubano, Metallika Srl di Piombino Dese, Omas Srl di San Giorgio delle Pertiche, Orion di Veggiano, Pettenon Cosmetics Spa di San Martino di Lupari, , Rotogal di Gallio Angelo & C. Snc di San Pietro in Gu, Sacchettificio Corazza Spa di Ponte San Nicolò, Safilo Spa di Padova, Spiral Ingranaggi Srl – Gruppo Tfm di Pernumia, Tfm Automotive & Industry Spa di Mestrino, Vem Sistemi Spa di Padova, Voestalpine Boehler Welding Fileur di Cittadella, Walmaz Stampi Srl di San Giorgio delle Pertiche.

Provincia di Treviso: Am Teknostampi Spa di Crocetta del Montello, Aton Spa Società Benefit di Villorba, Cantina Produttori Valdobbiadene Sca di Valdobbiadene, Cappellotto di Gaiarine, Colfert di Mogliano Veneto, Comacchio Spa di Riese Pio X, Ergon Informatica Srl di Castelfranco Veneto, Generalfilter Italia Spa di Paese, Ho.Bag Corporate Srl di San Vendemiano, Ideeuropee di Treviso, Imesa Spa e Asac Srl di Cessalto, Inoxking Srl di Vazzola, Maglificio Giordano’s di Cappella Maggiore, Master Profili Srl di Meduna, Metalmont di Revine Lago, Meteor Sas di Mareno di Piave, Mountech Srl Stp di Montebelluna, Museo Dersut Caffè Spa di Conegliano, Ort Industria Srl di Olmi di San Biagio di Callalta, Piave Servizi Spa di Codognè, Proetika Srl di San Polo di Piave, Rotas Italia Srl di Treviso, S.I.L.M.E.C. Srl di San Zenone degli Ezzelini, Sac Serigrafia di Riese Pio X, Sita Compositi Srl di Casale sul Sile, Sogno Veneto Spa di Sernaglia della Battaglia, Ugitech Tfa Srl di San Vendemiano, Unionplast Srl di Cimadolmo.

Provincia di Venezia: Fiel di Ceggia, M.G. Biscotteria Veneziana Srl di Jesolo, Personal Time Promotion Srl di Musile di Piave, Robo Ware di Olmo di Martellago, Sandonauto Srl di San Donà, Sandro Vicari Srl di Fiesso d’Artico, Tecnostrutture Srl di Noventa di Piave, Venezia Terminal Passeggeri Spa di Venezia.

Provincia di Rovigo: Azienda Agricola Ca Zen di Porto Tolle, Padovani Srl di Badia Polesine, Siderurgica del Polesine Srl di Rovigo.

 

Sono 41 gli istituti superiori e medi che hanno aderito alla PMI WEEK 2023: gli IIS Belzoni di Padova, Cattaneo di Monselice, Cerletti di Conegliano, Città della Vittoria di Vittorio Veneto, Einaudi Scarpa di Montebelluna, Giorgi Fermi di Treviso, Gritti di Venezia, Luzzatto di Portogruaro, Pertini di Camposampiero, Ruzza di Padova, Scarpa Mattei di San Donà di Piave, Valle di Padova, Viola Marchesini di Rovigo; gli Istituti superiori Fanno di Conegliano, Galilei di Conegliano, Galilei di Castelfranco Veneto, Meucci di Cittadella, Scarpa di Motta di Livenza; gli ITT Alberghiero Cipriani di Adria, Barsanti di Castelfranco Veneto, Einaudi di Padova, Marconi di Padova, San Marco di Venezia, Volterra di San Donà di Piave; gli ISISS Rosselli di Castelfranco Veneto, Verdi di Valdobbiadene, il liceo Canova di Treviso; l’Istituto tecnico Sansovino di Oderzo, l’Istituto tecnico industriale Severi di Padova, l’IPSIA Bernardi di Padova, l’IPSSEOA Alberini di Lancenigo di Villorba, l’ITS Riccati Luzzatti di Treviso, l’Ifp Obici di Oderzo; i Centri di formazione professionale Enaip di Padova e Rovigo, Manfredini di Este, la scuola professionale Lepido Rocco di Motta di Livenza, il Politecnico Calzaturiero di Vigonza, gli IC di Cappella Maggiore e Noventa di Piave.

Leggi altro su formazione e impresa

ADV

Leggi anche