• 18/05/2024

SIT: l’organizzazione evolve. Entra il business “Ventilation”

 SIT: l’organizzazione evolve. Entra il business “Ventilation”

Walter Albè

SIT, l’organizzazione evolve: entra il business “Ventilation” e le aree di operatività diventano tre

Walter Albè nominato responsabile della Business Unit Heating & Ventilation, a fianco di Giulio Prandi (responsabile Smart Gas Metering) e a Gianpaolo Anselmi (responsabile Water Metering).

SIT S.p.A. (ticker SIT:IM), multinazionale quotata al segmento Euronext Milan che crea soluzioni intelligenti per il controllo delle condizioni ambientali e per la misurazione dei consumi, evolve nella struttura organizzativa anche alla luce dei trend e delle opportunità di sviluppo nei mercati nei quali il gruppo opera.

Con l’obiettivo di indirizzare la gestione in maniera più efficace sui mercati di riferimento focalizzandosi sulla capacità di anticipare le nuove esigenze dei clienti, con particolare attenzione all’innovazione tecnologica e alla transizione energetica, la struttura del gruppo è composta ora da tre Business Units:
Heating & Ventilation
● Smart Gas Metering
● Water Metering

Ecco, dunque, che la ventilazione si affianca al core business storico “Heating”. L’obiettivo della business unit è quello di sviluppare e fornire soluzioni per il continuo miglioramento dell’efficienza degli apparecchi di riscaldamento a gas, ibridi, a biometano e a idrogeno, nonché soluzioni per la ventilazione e la qualità dell’aria negli spazi indoor, integrate nell’ecosistema domestico, che garantiscono il controllo e il monitoraggio del comfort degli ambienti, massimizzando l’efficienza energetica.

A capo della business unit Heating & Ventilation SIT ha nominato Walter Albè, responsabile del coordinamento delle vendite, della catena di fornitura, delle tecnologie industriali, della qualità e
delle operations degli stabilimenti del gruppo.

Walter Albè, dopo aver conseguito la Laurea in Ingegneria Aeronautica presso il Politecnico di Milano, ha sviluppato il suo percorso professionale presso Whirlpool in ambito Operations assumendo posizioni crescenti fino a diventare Vice President della piattaforma Dishwashing e Responsabile Operations e Tecnologie della piattaforma Food Preparations. Nel 2010 entra nel Gruppo Ariston Thermo con responsabilità crescenti, assumendo la responsabilità della BU Heating nonché il ruolo di Chief Supply Chain & Operations Officer. Nel 2021 entra in Franke Group come Vice President R&D and Category Management.

Con il nuovo assetto organizzativo, il “Metering” si suddivide in due business units.
La Business Unit Smart Gas Metering ha come mission la progettazione e realizzazione di contatori gas per impianti residenziali e industriali, fornendo ai clienti nuove tecnologie digitali di lettura del dato, controllo del consumo e strumenti di misura all’avanguardia nel settore. A guidare questa business unit è Giulio Prandi, già Chief Operation Officer del gruppo SIT dal 2018.

La Business Unit Water Metering, affidata a Gianpaolo Anselmi fin dall’acquisizione della società portoghese Janz a fine 2020, ha come obiettivo la progettazione, produzione e commercializzazione di soluzioni di misurazione dei consumi idrici con tecnologia sia tradizionale che smart, con l’obiettivo di fornire alle utility del settore acqua e alle municipalità locali soluzioni per aumentare l’efficienza e accelerare le loro strategie di sostenibilità al miglior costo totale di esercizio.
A supporto trasversale delle tre Business Unit, con l’obiettivo di coordinare ed integrare lo sviluppo strategico del prodotto e del mercato, sia internamente che per vie esterne, il Chief Product Officer Tomaso Valdinoci, in SIT dal 2018.

I responsabili delle tre business unit e il Chief Product Officer, oltre alle funzioni di supporto, riportano a Federico de’ Stefani, Amministratore Delegato e Presidente di SIT.
L’obiettivo di questa evoluzione organizzativa è duplice: da un lato, puntare sulla capacità di innestarci in nuovi segmenti di mercato ed essere proattivi verso le esigenze dei clienti, con particolare attenzione all’innovazione tecnologica di prodotto e alla transizione energetica. Dall’altro, riconoscere le peculiarità dei diversi mercati che serviamo e focalizzarci sulla gestione delle singole business unit con competenza e continuità, garantendo una maggiore velocità di risposta al mercato” commenta Federico de’ Stefani, AD e Presidente di SIT. “SIT si conferma una eccellenza capace di attrarre professionisti e managers di grande talento. A Walter, a cui auguro buon lavoro, va il mio personale benvenuto e quello di tutto il gruppo”.

SIT, attraverso le Business Units Heating&Ventilation, Smart Gas Metering e Water Metering, crea soluzioni intelligenti per il controllo delle condizioni ambientali e la misurazione dei consumi per un mondo più sostenibile. Multinazionale leader nei mercati di riferimento e quotata nel segmento Euronext Milan, SIT vuole essere il principale partner sostenibile di soluzioni per
il controllo energetico e climatico a servizio delle aziende clienti, riservando grande attenzione alla sperimentazione e all’utilizzo di gas alternativi a basso impatto ambientale. Il gruppo è presente con siti produttivi in Italia, Messico, Olanda, Romania, Cina, Tunisia e Portogallo, oltre a disporre di una struttura commerciale che copre tutti i mercati mondiali di riferimento. SIT aderisce al Global Compact delle Nazioni Unite ed ai principi ad esso collegati che promuovono un modo responsabile di fare impresa. SIT è inoltre membro della European Heating Industry e della European Clean Hydrogen Alliance, nonché della Community Valore Acqua per l’Italia.

Per saperne di più

Leggi altre notizie sulle imprese del Veneto

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche