• 19/06/2024

Space Meetings Veneto, il bilancio

 Space Meetings Veneto, il bilancio

Space Meetings Veneto, il summit internazionale dedicato all’aerospazio raddoppia i numeri della prima edizione: 3.000 presenze e 5.000 incontri B2B organizzati 

  • Luca Zaia, Presidente Regione del Veneto: «Lo spazio ha contaminato il Veneto. Siamo la terra della New Space Economy»
  • Federico Zoppas, Presidente RIR AIR: «Vogliamo che questo appuntamento cresca ulteriormente, anche a livello tecnico, per farlo diventare un punto di riferimento internazionale»
  • La terza edizione in programma dal 19 al 21 maggio 2025

Si è conclusa la seconda edizione di Space Meetings Veneto, l’evento internazionale che ha riunito a Veneziadal 20 al 22 maggio 2024, i principali operatori globali dell’economia dello spazio e dei settori tecnologici emergenti per discutere degli ultimi sviluppi nel mondo delle applicazioni satellitari, di tecnologie innovative, di supply chain e di investimenti.

«Tre giorni intensi di incontri B2B, dialoghi sull’applicazione delle tecnologie spaziali in settori complementari – commenta Luca Zaia, Presidente della Regione del Veneto – che possono trarre dalla filiera dell’aerospazio innovazioni e occasioni per lanciare sulla terra nuovi prodotti nell’industria dello sport, del fashion, della salute e in agricoltura.

Ma anche giovani innovatori europei e idee per tutelare e valorizzare i nove siti Patrimonio dell’Umanità riconosciuti in Veneto. A Venezia abbiamo fatto atterrare un evento che si caratterizza per essere unico nel suo genere a livello nazionale e che si è confermato una grande opportunità per un distretto che sta correndo molto velocemente.

La New Space Economy del Veneto è un sistema che sta dimostrando di riuscire a guardare al futuro assieme alle istituzioni e a un mondo accademico di primissimo livello in grado di attirare investimenti e far crescere talenti e professionalità internazionali.»

 Visto il successo dell’iniziativa è stata già confermata la terza edizione che si svolgerà dal 19 al 21 maggio 2025 sempre a Venezia.

I numeri conclusivi dell’edizione 2024:

  • 3000 presenze tra visitatori, espositori e studenti (1700 le presenze nel 2023)
  • 5000 incontri B2B organizzati (2300 gli incontri nel 2023)
  • 250 aziende del settore aerospazio provenienti da 25 paesi diversi (122 azienda da 15 paesi nel 2023)
  • 150 buyer italiani e internazionali (110 i buyer nel 2023)
  • 25 startups europee
  • 150 relatori
  • 50 panel

«Questa seconda edizione di Space Meetings Veneto – ha dichiarato Federico Zoppas, Presidente RIR AIR (Aerospace, Innovation & Research) – ha registrato numeri davvero importanti, superando le nostre aspettative per la risposta delle aziende, dei buyer internazionali, del pubblico, dei giovani che in tanti hanno animato questa tre giorni sia come visitatori che come esperti e startupper.

E’ un appuntamento su cui continueremo ad investire e che vogliamo far crescere ancora, anche a livello tecnico, per farlo diventare un punto di riferimento internazionale. Questo sarà possibile anche grazie al fondamentale supporto della Regione Veneto, che come noi crede fermamente che la New Space Economy sia uno dei driver strategici per lo sviluppo industriale ed economico della regione oltre che uno dei catalizzatori in termini di investimenti per lo sviluppo di nuovi e ambiziosi progetti.

Dai numerosissimi panel e incontri che abbiamo organizzato è emerso molto chiaramente che le tecnologie e le soluzioni applicative che si stanno sviluppando attorno al tema Spazio sono pervasive e abbracciano ormai molti ambiti e settori con sinergie e contaminazioni nuove e fino a poco tempo fa inaspettate.

Si tratta di una vera accelerazione per la ricerca, per le competenze, per l’innovazione, per l’occupazione delle nuove generazioni.

Dallo scorso anno la RIR AIR è cresciuta ulteriormente coinvolgendo aziende e realtà molto diverse tra loro, che vogliono fare network e arricchire l’offerta della filiera. Oggi possiamo vantare un ecosistema solido che ha attratto l’interesse anche dei grandi player che sono venuti in presenza a Venezia per conoscerci e stringere nuove alleanze. Le opportunità sono “infinite e oltre” e noi siamo pronti a coglierle.»

Tra gli appuntamenti clou della manifestazione, l’evento inaugurale di ESABIC Padua, il nuovo nodo italiano dei Business Incubator Centers di ESA (Agenzia Spaziale Europea), che sarà gestito da Officina Stellare in collaborazione con Galileo Visionary District, l’incubatore dell’Università di Padova. Obiettivo del progetto è la creazione di valore imprenditoriale attraverso un modello di incubazione senza precedenti, offrendo a startup al alto contenuto in ambito spaziale visibilità e accesso a una rete internazionale dì partner e investitori.

Space Meetings Veneto è stato reso possibile grazie all’impegno della Regione del Veneto e della Rete Innovativa Regionale AIR – Aerospace Innovation and Research, che hanno mappato e messo in connessione tutte le eccellenze del territorio per costruire un vero e proprio “ecosistema” che vede collaborare enti pubblici, università, centri di ricerca e aziende, e che ha reso il Veneto una delle principali regioni in Italia nella filiera dell’Aerospazio, che muove circa 2 miliardi di euro di fatturato e occupa più di 5.000 addetti in 65 aziende.

L’evento è stato co-organizzato da abe – advanced business events – società internazionale specializzata in Business Convention per i settori dell’aerospazio e difesa.

VENETO ECONOMY- Space Meetings Veneto, il bilancio

Leggi altro su Opportunità di Business  – Fiere di Settore

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche