• 24/02/2024

Start Cup Veneto e Unicredit Start Lab

 Start Cup Veneto e Unicredit Start Lab

Renzo Chervatin

Start Cup Veneto e Unicredit Start Lab: idee vincenti al servizio dell’innovazione – Venerdì la presentazione

Venerdì 17 marzo a partire dalle ore 16.00 all’Auditorium dell’Orto Botanico dell’Università di Padova, via dell’Orto Botanico 15, saranno presentate la 22esima edizione di Start Cup Veneto e la decima edizione di Unicredit Start Lab.

Start Cup Veneto

Gli Atenei del Veneto, che organizzano assieme l’ormai famosa business plan competition, anche quest’anno intendono dare un forte segnale di come l’innovazione possa essere il motore del rilancio del nostro paese. Dal 3 aprile e fino al 15 maggio ci si può iscrivere sul sito e candidare la propria business idea

«Start Cup Veneto è un appuntamento ormai irrinunciabile per chi lo organizza ed è un’opportunità unica per chi vi partecipa – afferma Fabrizio Dughiero, Prorettore con delega all’Innovazione e ai rapporti con le imprese dell’Università di Padova –. Start Cup Veneto è senza dubbio l’occasione per mettere alla prova il proprio spirito imprenditoriale, ma – vorrei dire – è anche molto di più: momenti preziosi di networking, contaminazione di idee e poi formazione e crescita professionale. La formazione – che viene offerta gratuitamente ai partecipanti – rappresenta un grande punto di forza di Start Cup Veneto su cui crediamo molto e che – lo constatiamo ogni anno di più – fa davvero la differenza. Il format di quest’anno ricalcherà quello della precedente edizione, ma con una novità importante: i finalisti saranno 15 e non più 10, in modo da dare la possibilità di concorrere per il premio finale a 3 team per ogni categoria (Cleantech& Energy, Culture creativity and inclusive society, ICT, Industrial e Life Sciences). Se posso permettermi un appello, in particolare ai giovani – sottolinea Dughiero – non sprecate questa grande opportunità che le università di Padova, Verona e IUAV mettono a vostra disposizione!».

Start Cup Veneto 2023 intende stimolare la ricerca e l’innovazione tecnologica per sostenere lo sviluppo economico del territorio regionale, dando concretezza alle idee dei partecipanti e mettendoli in condizione di affrontare adeguatamente la fase di start up di una nuova impresa. Non solo sostegno in denaro, dunque, ma anche formazione e consulenza sui più importanti aspetti della gestione aziendale. Start Cup Veneto è una competizione tra persone che elaborano idee imprenditoriali innovative, finanziata dalle Università di Padova, Verona e IUAV, in collaborazione con alcuni sponsor in via di definizione.

Start Cup Veneto negli anni ha saputo cogliere campi innovativi emergenti dove applicare nuove idee e introdurre elementi organizzativi e professionali sempre più mirati. Anche per l’edizione di quest’anno, come nelle due precedenti, Start Cup Veneto prevede la possibilità di iscrizione per singole persone o per gruppi. Tra le novità della ventiduesima edizione emerge una maggior numero di finalisti (15) rispetto al passato (10), sempre con un’attenzione particolare alla formazione, prevista per i 25 semifinalisti in una giornata dedicata e per i 15 finalisti attraverso il Programma di Accelerazione, un programma di formazione specifico ed intensivo con una tappa di tre giorni durante l’ultima settimana di giugno. Sono previsti sia momenti collettivi di apprendimento che incontri one-to-one e questo consentirà ai partecipanti di redigere il business plan e predisporre un video pitch, entrambi strumenti essenziali di presentazione di una business idea. I team verranno accompagnati in questo percorso fino al giorno della Finale. Queste le categorie premiali: Cleantech& Energy (Prodotti e/o servizi innovativi orientati al miglioramento della sostenibilità ambientale ed energetica), Culture creativity and inclusive society (prodotti e/o servizi innovativi orientati ai settori dell’economia creativa, sociale, circolare e della sostenibilità o che afferiscono agli ambiti umanistici), ICT (Prodotti e/o servizi innovativi nell’ambito delle tecnologie dell’informazione e dei nuovi media), Industrial (Prodotti e/o servizi per la produzione industriale innovativi dal punto di vista della tecnologia o del mercato) e Life Sciences (Prodotti e/o servizi innovativi volti a migliorare la salute, il benessere e la qualità di vita delle persone). Verranno assegnati, come l’anno scorso, 5 premi del valore di €2.000,00 per ciascuna categoria e 5 premi ai team vincitori assoluti di Start Cup Veneto 2023 che andranno dai €4000 agli €8000.

I 5 team vincitori dei premi assoluti di Start Cup Veneto 2023 parteciperanno al “Premio nazionale per l’innovazione 2023” che si terrà a Padova, con i vincitori delle altre Start Cup italiane, nel mese di novembre 2023.

Unicredit Start Lab

Unicredit Start Lab, giunta quest’anno al decimo anno, è un’altra business plan competition che assegna premi in denaro a cui è possibile iscriversi fino al 18 aprile.

Start Lab è la piattaforma di business di UniCredit dedicata all’innovazione. dedicata a startup e PMI innovative operanti nei settori Life Science, Clean Tech & Industrial, Innovative Made in Italy, Digital e Impact Innovation. Il programma prevede: la possibilità di partecipare ad attività strutturate di business e investment matching con controparti industriali e finanziarie del network di UniCredit; training manageriale avanzato, tramite la Startup Academy e workshop tematici; un programma di mentorship personalizzata con professionisti ed esperti dell’ecosistema dell’innovazione; e, infine, l’assegnazione di un gestore UniCredit dedicato al supporto alla crescita. Previsto anche un riconoscimento in denaro da 10.000 euro per il migliore progetto presentato per ognuno dei settori chiave. Per poter partecipare alla selezione per accedere ad UniCredit Start Lab 2023 è necessario sviluppare e presentare un progetto imprenditoriale che riguardi iniziative originali e ad alto contenuto innovativo.

«Le startup innovative operano oggi in Italia in un contesto in espansione e mai così dinamico con oltre 2 miliardi di euro di investimenti raccolti nel 2022 da queste realtà nel nostro paese. Il Nord Est, e Padova in particolare, rappresentano un’eccellenza in questo senso, con un ecosistema dell’innovazione dinamico come pochi altri. In tale contesto UniCredit, grazie al proprio impegno pioneristico, è stata in prima linea in questa crescita – dichiara Renzo Chervatin, Responsabile Sviluppo dei Territorio Nord Est di UniCredit – e nel tempo ha saputo dare un supporto sempre attuale e al passo coi tempi. Dalle oltre 60 iniziative di open innovation per connettere le startup con circa 800 aziende leader e 1000 investitori, alle occasioni di collaborazione sviluppate direttamente con la banca, ad esempio per la fornitura di servizi welfare e digitali e nella realizzazione di progetti in partnership con UniCredit o quelle promosse con selezionate aziende leader nell’ecosistema dell’innovazione».

«È da diversi anni che il lancio di Start Cup Veneto si associa a quello di un’altra business plan competition, Unicredit Start Lab. Con Unicredit c’è un proficuo rapporto di collaborazione, riteniamo che sia un partner importante all’interno dell’ecosistema dello start up d’impresa, uno dei gruppi bancari italiani che ha investito di più nei giovani imprenditori – conclude Fabrizio Dughiero, Prorettore con delega all’Innovazione e ai rapporti con le imprese dell’Università di Padova –. Organizzare questo evento congiuntamente rappresenta un valore aggiunto perché consente di fornire a quanti saranno e a chi vorrà mettersi in gioco una duplice possibilità di concorrere con la propria idea di business, nella speranza che possa diventare presto un’impresa del nostro territorio».

I settori di riferimento per UniCredit Start Lab saranno quest’anno: Innovative Made in Italy (agrifood, moda, design, turismo, meccanica, robotica, nanotecnologie e Industry 4.0), Digital (mobile apps, internet of things, servizi e piattaforme B2B, sistemi cloud, hardware e intelligenza artificiale), Life Science (biotecnologie, farmaceutica, dispositivi medici, digital health care e tecnologie assistive), Clean Tech (efficienza energetica, energie rinnovabili, trattamento dei rifiuti e mobilità sostenibile) e Impact Innovation (servizi e prodotti in grado di generare un beneficio sociale o ambientale).

Leggi altro

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche