• 18/06/2024

Startup e lavoro nella cooperazione

 Startup e lavoro nella cooperazione

Startup e lavoro nella cooperazione, giunge alla sua fase culmine il progetto promosso da Legacoop Veneto con il contributo di Camera di Commercio Venezia e Rovigo

La cooperativa: modello di impresa e di economia competitivo e sostenibile,oltre che possibile spazio occupazionale per giovani e disoccupati.

Orientamento al lavoro per i giovani ma anche per chi deve ricollocarsi nel mercato occupazionale, riduzione del mismatch tra domanda e offerta nel reperimento di nuove figure professionali, sostegno alle startup e all’autoimprenditorialità in forma cooperativa e, infine, promozione dello strumento dei workers buyout.

Questi gli assi strategici del progetto “Movimento cooperativo e politiche attive del lavoro: ricambio generazionale, start-up ed orientamento al lavoro” ideato e messo in campo da Legacoop Veneto per supportare lo sviluppo economico e occupazionale del territorio veneziano e rodigino, realizzato con la collaborazione di Isfid Prisma (società di consulenza e formazione dell’organizzazione) e il contributo  di Camera di Commercio Venezia Rovigo nell’ambito del “Bando a sostegno di iniziative a favore dello sviluppo locale della Città Metropolitana di Venezia e della Provincia di Rovigo”.

Con 365 imprese cooperative attive nei diversi settori – dall’industriale al sociale e sociosanitario, dall’agroalimentare al consumo, dal turismo fino alla cultura –, il sistema cooperativo di Legacoop Veneto costituisce un pezzo importante di economia e occupazione, di competenze e ricchezza per la nostra regione.

Imprese che nel loro insieme realizzano un valore della produzione superiore a 2,5 miliardi di euro, contano oggi quasi 400mila soci e occupano, complessivamente, oltre 31mila addetti.

Il progetto è partito dalla realizzazione di un’indagine preliminare sul mismatch lavorativo e le difficoltà di reperimento del personale per le imprese cooperative del Veneziano e del Rodigino, che ha visto la risposta di un gruppo di cooperative associate a Legacoop Veneto.

Ora arriva alla sua fase clou con alcuni eventi sui due territori: venerdì 24 maggio è in programma presso il T2i di Rovigo (viale Porta Adige 45), dalle ore 10, il “Business speed date”, rivolto a startupper e aspiranti imprenditori che potranno incontrare esperti in sviluppo d’impresa nonché potenziali finanziatori e rappresentanti delle associazioni datoriali del territorio; mentre giovedì 30 maggio, al Best Western Plus Hotel Bologna di Mestre-Venezia (via Piave 214) dalle ore 14, si terrà il “Career Day della cooperazione”, con il fine di far conoscere a giovani studenti e persone disoccupate le opportunità offerte dalla cooperazione sul territorio, in un’ottica di incrocio domanda offerta e orientamento al lavoro.

Il percorso si concluderà a giugno con un workshop sui workers buyout (wbo), strumento promosso con successo da Legacoop Veneto come modalità di rigenerazione delle imprese in forma cooperativa a seguito di una crisi aziendale o in caso di mancato ricambio generazionale: avviate fino ad oggi in Veneto dieci esperienze di wbo con l’accompagnamento di Legacoop, di cui tre nel Veneziano, due nel Rodigino, tre nel Padovano, infine due nel Veronese.

Leggi altro su Primo Piano – in Vetrina

 

Ufficio stampa Legacoop Veneto

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche