• 18/05/2024

Treviso: prevenire e contrastare il riciclaggio di denaro

 Treviso: prevenire e contrastare il riciclaggio di denaro

Immagine da Freepik

Commercialisti e P.A. collaborano per prevenire e contrastare il riciclaggio

Un convegno sul ruolo dei Commercialisti e della Pubblica Amministrazione per contrastare l’economia criminale. Focus su come prevenire le distorsioni sull’utilizzo dei fondi del PNRR e sul nuovo registro dei trust e titolari effettivi delle società.

Il progressivo intensificarsi dei crimini di matrice finanziaria, consumati anche attraverso articolate operazioni societarie per riciclare i proventi illeciti da attività criminali, va a discapito del tessuto imprenditoriale e sociale dei vari Paesi.

Quali sono le relazioni che esistono tra l’anello “terminale” della catena del riciclaggio delle risorse e la loro formazione? Qual è il rapporto tra il riciclaggio e la crescente entità dei beni sequestrati alla malavita organizzata attraverso le “infiltrazioni legali”? Quali sono le misure attive per contrastare le pratiche illegali del riciclaggio, dell’usura e del racket?

Sono questi alcuni dei temi che sono stati affrontati martedì 14 marzo 2023 dalle 14.30 alle 17.30 nella sede dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili in via Roma, 20 a Treviso al convegno “Il sistema di prevenzione del riciclaggio ed il ruolo dei Commercialisti e della Pubblica Amministrazione per contrastare la circolazione dei proventi illeciti” organizzato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Treviso in collaborazione con Veda Formazione, che vede tra i relatori anche ufficiali della Guardia di Finanza.

I commercialisti sono impegnati in prima linea a ricercare e adottare le misure atte a fronteggiare le minacce di riciclaggio e di finanziamento al terrorismo e all’economia criminale, attraverso un sistema idoneo a riconoscere preventivamente indizi di anomalie, valutando gli eventuali rischi e correggendo, attraverso misure appropriate, le eventuali disfunzioni procurate da un’organizzazione dello studio professionale non appropriata.

Si tratta di un ruolo chiave anche alla luce sia dei controlli sui fondi del PNNR, tramite la revisione legale dei conti degli enti locali, sia dell’istituzione del nuovo registro nazionale sulla titolarità effettiva delle imprese dotate di personalità giuridica, delle persone giuridiche private e dei trust produttivi di effetti giuridici rilevanti ai fini fiscali.

In questo quadro si è inserito il pomeriggio di confronto e approfondimento su come prevenire e fronteggiare l’economia criminale per garantire un corretto sviluppo del tessuto economico della Marca. Dopo i saluti istituzionali tra cui quelli della presidente dell’ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Camilla Menini e del compliance manager Veda Gianmario Stellato, sono seguite le relazioni di: Cesare Montagna, consulente antiriciclaggio Veda, su “L’organizzazione e le procedure interne per lo svolgimento dell’adeguata verifica del cliente e le attività da svolgere in funzione del rischio di riciclaggio”; di Antonio Fortarezza, dottore commercialista, su: “Il nuovo registro dei titolari effettivi e gli obblighi di collaborazione dei professionisti e delle Pubbliche Amministrazioni nello scenario del PNRR”; di Donato Montagna, colonnello in congedo della Guardia di Finanza in congedo esperto diritto penale dell’economia, su “La vulnerabilità e le infiltrazioni mafiose delle imprese del Nord Est nei numeri dei rapporti delle Autorità”; del Ten. Col. Enrico Cherbaucich, Capo Ufficio Operazioni del Comando Provinciale Guardia di Finanza di Verona, su “I controlli sui soggetti obbligati non vigilati dalle Autorità di vigilanza di settore”; di Giovanni Barbato, già Ufficiale della Guardia di Finanza e Anti money-laundering / 231 compliance-specialist, su “I segnali di allarme, l’adeguata verifica rafforzata”; infine di Gabriella Viggiano, consigliere nazionale CNDCEC su “Presidi anticorruzione e antiriciclaggio nelle indicazioni del PNNR”.

Per info: link

 

Leggi altro

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche