• 13/07/2024

Work Experience per la Riqualificazione professionale

 Work Experience per la Riqualificazione professionale

Riqualificazione professionale. CESAR propone Work Experience tre percorsi di formazione-lavoro per rispondere alle esigenze delle imprese artigiane. Candidature entro il 15 luglio

Una risposta alle criticità segnalate dalle aziende artigiane nel trovare le risorse umane necessarie, e adeguatamente preparate, per rispondere alle richieste del mercato. A darla è Cesar, ente di formazione del sistema Confartigianato Imprese Vicenza, che propone sul territorio provinciale tre differenti percorsi di Work Experience finanziate dalla Regione Veneto attraverso il Fondo Sociale Europeo plus.

Le Work Experience sono percorsi riservati a disoccupati maggiorenni che prevedono 120 ore di formazione, 2 mesi di tirocinio in azienda retribuiti oltre ad attività dedicate all’orientamento e che hanno l’obiettivo proprio di rispondere su più fronti alle richieste del mercato del lavoro.

Dopo un confronto con le aziende socie di Confartigianato vengono proposti nuovi percorsi dedicati a formare profili di Elettricisti, Termoidraulici e Falegnami mobilieri figure per le quali è stata segnalata una maggiore urgenza di lavoratori.  A condurre i corsi, che prenderanno il via da settembre, qualificati docenti di Istituti Professionali e Centri di Formazione Professionale.

“Attraverso Work Experience si cerca di colmare il mismatch tra domanda ed offerta di lavoro -spiega Carlo Pellegrino, presidente di Cesar Formazione-. ovvero la differenza tra la maggior richiesta da parte delle aziende e la minor offerta dal mercato del lavoro.

Le cause del mancato incontro tra chi cerca e chi offre lavoro, in ambito artigiano vicentino, sono più di una tra il minor numero di giovani lavoratori a disposizione rispetto al passato per una curva “statistica” che vede i lavoratori in uscita aumentare sempre più, una diminuita attrattività del lavoro manuale rispetto a quello intellettuale e la migliorabile connessione tra le micro e piccole imprese ed il mondo della formazione scolastica.

Temi sui quali l’attenzione di Confartigianato Vicenza rimane alta”. “Non solo – continua il presidente – con iniziative come Work Experience si cerca anche, da un lato di intercettare la popolazione degli ‘inattivi’ e dall’altra di offrire a chi, magari con qualche anno in più, rischia di rimanere fuori dal mercato perché ha profili professionali diversi da quelli maggiormente richiesti dalle aziende”.

“In un momento in cui anche l’artigianato sta cambiando, è importante far capire quanto anche la formazione pratica sia ancora utile e quanto figure che ognuno di noi può incontrare quotidianamente abbinino a quelle manuali competenze di altra natura, non ultime quelle digitali, fronti sui quali è da sempre impegnato il Cesar ”, conclude Pellegrino.

Per candidarsi a partecipare a una delle Work Experience basterà inviare entro il 15 luglio una e-mail a questo indirizzo con il proprio curriculum, codice fiscale e numero di telefono indicando a quale profilo professionale si è interessati.

Leggi altro su Formazione e Lavoro

Redazione

Leggi gli ultimi contenuti pubblicati anche sulla nostra testata nazionale https://www.italiaeconomy.it

ADV

Leggi anche